Lo sguardo animale a Torino Spiritualità
Radio Beckwith evangelica

La dodicesima edizione di Torino Spiritualità si terrà dal 28 settembre fino al 2 ottobre. Il tema e il titolo di quest’anno sarà “D’Istinti animali” con il particolare sguardo che gli animali hanno dell’uomo e sull’uomo.
«Noi ci occupiamo sempre di guardare all’uomo in tutti i suoi aspetti e le sue minuzie. Quest’anno ci siamo detti che per fare un’informazione un po’ inedita era necessario trovare un occhio diverso dal quale osservarci. E allora abbiamo scelto l’occhio dell’animale, inteso come alterità totale. Un occhio che quando guarda a noi ci rivela delle cose molto interessanti e importanti», ci racconta Armando Bonaiuto, il curatore di Torino Spiritualità.

In questa intervista ci parla dell’anteprima della manifestazione inaugurata con la Lectio Magistralis di Peter Singer, australiano, docente di Bioetica all’Università di Princeton e di Studi filosofici e storici presso l’Università di Melbourne. “La cosa migliore che TU puoi fare”, è stato il titolo della sua lezione. Lui è l’autore di Liberazione animale il saggio del 1975 contro lo specismo, la corrente filosofica che attribuisce una diversa gerarchia morale agli individui a seconda della loro specie di appartenenza, il filosofo rifletterà sul concetto di “altruismo efficace”, basato sull’idea, semplice ma rivoluzionaria, secondo cui vivere una vita davvero etica significa agire “nel miglior modo possibile”, adottando un punto di vista razionale sui comportamenti generosi e sulle attività di beneficenza, a livello individuale e sociale.