Un convegno dedicato al rapporto tra Lutero e le arti visive, proposto dall’Istituto Superiore di Studi Religiosi di Villa Cagnola (Varese).
Organizzato nel cinquecentesimo anniversario dell’inizio della Riforma protestante, il convegno presenta il rapporto di Lutero, la Riforma con le arti, in particolare con la pittura, la musica e il cinema.
Pittura, musica e cinema saranno convocati per raccontare come il mondo della Riforma ha interagito con tali ambiti, considerati non solo espressioni estetiche ma luoghi di riflessione teologica e confronto con le altre confessioni cristiane.

Ce ne parla il prof. Boespflug, organizzatore del colloquio e esperto di arte religiosa: