La lettura dei testi antichi: l’approccio delle comunità islamiche
Radio Beckwith evangelica

In Fede e Sfide continuiamo a parlare di come vengono letti i testi antichi che orientano il nostro cammino di fede nelle varie tradizioni religiose.

Con Adnane Mokrani, teologo musulmano e professore di studi islamici, vediamo l’approccio delle comunità islamiche.

Tra i vari argomenti analizziamo anche in che modo la divisione tra sciiti e sunniti ha condizionato storicamente l’interpretazione del testo coranico e il modo di concepire l’Islam.
Spiega Mokrani: “Una divisione inizialmente politica. Nella storia il sciismo ha preso una via più mistica e si potrebbe dire che l’approccio della preghiera e della sapienza sufi, l’approccio mistico verso il Corano può essere una base comune tra sunnismo e sciismo, come una sorta di ponte di comunicazione”.

Ci soffermiamo anche sulla tradizione coranica di lettura al femminile, una lettura che ha cercato di liberare la comprensione coranica da fattori patriarcali. Un atto di liberazione per ritrovare un significato più umano, più aperto e dialettico della lettura del testo.

La trasmissione “Fede e sfide” è curata dal Gruppo dell’amicizia islamo-cristiana di Pinerolo. Per contatti o informazioni: amicizia.ic@gmail.com.

Lettura testi antichi: l’approccio delle comunità islamiche