Cominciamo Bene, la rassegna stampa ragionata di mercoledì 13 maggio 2020
Radio Beckwith evangelica

In primo piano

Partirà a breve una selezione di 150mila persone da sottoporre a test sierologici sugli anticorpi per il nuovo coronavirus, e ci sono indicazioni sui loro profili.
Intanto, le misure di confinamento frenano i contagi, ma gli effetti collaterali (economici e sanitari) pesano in modo sproporzionato sulle fasce più deboli della popolazione.

Mondo

Secondo l’OMS, alcuni trattamenti sembrano limitare la durata e la forza del virus. L’organizzazione si sta concentrando su un campione di almeno cinque terapie, considerate tra le più promettenti.
Con 232.243 casi, la Russia è diventato il secondo Paese al mondo per contagi di coronavirus. Anche il portavoce di Vladimir Putin, Dmitry Peskov, è risultato positivo.
Sono 227.737 i casi di Covid-19 nel Regno Unito. Il numero di decessi ufficiale è di 32.769 unità, ma ci sono più di 36mila certificati di morte in cui viene menzionato il coronavirus.
In Francia, le scuole materne ed elementari hanno riaperto, mentre i decessi hanno toccato quota 26.991.
In Germania, il Robert Kock Institute non è preoccupato dal tasso di riproduzione del virus superiore a 1 per tre giorni consecutivi.
Durante l’audizione al Senato Usa, il direttore dell’istituto nazionale delle allergie e delle malattie infettive Anthony Fauci ha dichiarato che un allentamento prematuro del lockdown potrebbe generare nuovi focolai. Ancora seconodo Fauci, il numero reale dei morti potrebbe essere superiore alla cifra ufficiale di 81.650 decessi.
Oggi, la Commissione europea dovrebbe raccomandare la riapertura dei confini di nazioni con “rischi di contagio simili”. Ad aprire le frontiere potrebbero essere l’Italia, la Spagna o Paesi come la Grecia e la Repubblica Ceca.

Italia

Secondo Palazzo Chigi, la maggioranza ha trovato l’accordo politico sul decreto rilancio, che dovrebbe essere approvato oggi dal Consiglio dei ministri.
Per il Viminale, la misura che prevede la regolarizzazione dei migranti nel settore agricolo e dei lavori domestici è pronta, ma non ci sarebbe ancora l’intesa con il M5s.
Il governo sta valutando la possibilità di permettere le visite agli amici e gli spostamenti verso le seconde case, a partire dal 18 maggio. a libera circolazione tra le Regioni potrebbe essere possibile dal 1 giugno, ma dipenderà dai dati sull’andamento dell’epidemia.
Il commissario straordinario Domenico Arcuri ha annunciato la vendita delle mascherine anche nelle tabaccherie, al prezzo di 50 centesimi più Iva.
Secondo un report dell’area studi di Mediobanca, nel 2020 l’economia italiana rischia una perdita corrispondente al Pil del Veneto. Il calo del prodotto interno lordo è pari al 9,1%. “La peggiore crisi dal dopoguerra”, scrivono gli analisti.
Secondo Frontex, nel mese di aprile, il numero di migranti che ha cercato di attraversare i confini dell’Europa è calato dell’85% rispetto a marzo. Si tratta del dato più basso mai registrato dal 2009.

Ascolta la puntata

Foto via Flickr