Cominciamo Bene, la rassegna stampa ragionata di mercoledì 1 luglio 2020
Radio Beckwith evangelica

In primo piano

Oggi entra in vigore la legge che dà alla Cina maggiori poteri su Hong Kong per punire atti di secessione, sovversione, terrorismo e collusione con forze straniere: tra le pene previste anche l’ergastolo. Da oggi Taiwan inaugura un ufficio destinato ad aiutare i cittadini e le imprese di Hong Kong che desiderano spostarsi sull’isola.

Mondo

In Cina si sta diffondendo tra i maiali un nuovo virus influenzale potenzialmente pandemico.
L’Unione Europea da oggi riapre le frontiere a 15 Paesi terzi. Esclusi Stati Uniti, Russia, Brasile e India; la Cina potrà accedere se rispetterà il criterio delle reciprocità. L’elenco verrà aggiornato ogni due settimane.
Il premier britannico Boris Johnson ha promesso un piano da 5 miliardi di sterline di investimenti in case e infrastrutture per la ripresa post coronavirus.
Il Regno Unito e l’Europa si sono accusate reciprocamente di aver fatto ritardare oltre la scadenza una decisione sull’equivalenza dei servizi finanziari tra Londra e l’Ue dopo Brexit.
Oggi inizia il vertice di governo relativo all’annessione dei territori della Cisgiordania proposta dal premier israeliano Benjamin Netanyahu.
In Russia termina oggi il periodo di voto di una settimana per il referendum costituzionale, che potrebbe permettere al presidente Vladimir Putin di rimanere in carica dopo la fine del proprio mandato nel 2024.

Italia

Oggi la Germania assume la presidenza semestrale del Consiglio Ue. Si tratta dell’ultima per la cancelliera tedesca Angela Merkel, che ha telefonato al premier Giuseppe Conte per illustrare il programma della presidenza tedesca.
L’Ispra ha stimato che a fine 2020 la produzione complessiva di rifiuti da mascherine e guanti raggiungerà un valore medio di 300 mila tonnellate.
Durante il vertice di maggioranza sul Dl Semplificazioni, Conte ha cercato di difendere la norma sul condono edilizio, ma Pd, Italia Viva e Leu si sono fermamente opposti.
In un incontro con la ministra dell’Interno Lamorgese, la maggioranza ha raggiunto un’intesa per adottare modifiche ai dl Sicurezza.
Da oggi scatta il via formale ad alcune misure previste Dl Rilancio, che deve essere convertito in legge entro il 18 luglio.
Secondo i dati della Cisl scuola, per l’anno scolastico 2020-21 ci sono 85.150 cattedre scoperte.

Ascolta la puntata

Foto via Flickr