Abitare le parole, suggestioni semiserie sulla vita – Lettera G
Radio Beckwith evangelica

G come Gioia e Gusto. Spesso la gioia è legata al gusto e il gusto è un aspetto fondamentale della vita, la Bibbia lo indica in vari passi.

Il gusto a differenza degli altri sensi, esige di introdurre dentro di sé una particella di mondo. Il gusto fa la sua comparsa in bocca nel momento in cui si distrugge l’oggetto che, da qual momento, si mescola con la nostra carne lasciandovi una traccia sensibile. Come gli altri sensi, il gusto è un’emanazione dell’intero corpo ed è radicato nella storia personale di ogni individuo.
Il gusto è un’appropriazione, felice o infelice, del mondo tramite la bocca; è il mondo inventato dall’oralità.

Abitare le parole una trasmissione dedicata alla riflessione su alcune parole di uso comune in collegamento ai testi biblici. Per trovare un senso che forse non conoscevamo alle parole dei nostri discorsi, averne cura, e lasciarci curare.
Di e con Luca Margaria, docente di Etica, di Filosofia Teoretica e di Antropologia Filosofica e Maria Teresa Milano, docente di Lingua e Cultura Ebraica, entrambi presso lo STI-ISSR di Fossano.

G come Gioia e Gusto