Rete Trame: partono da Torre Pellice i soggiorni d’arte
Radio Beckwith evangelica

Dal 16 al 18 luglio il museo valdese di Torre Pellice riceverà la visita di un gruppo particolare: il “Soggiorno d’arte”, della Rete Trame, Rete Regionale Teatro e Diverse Abilità.

La Rete Trame nasce nel 2008 dall’intenzione di associazioni e cooperative del Piemonte, attive negli ambiti del teatro e della sperimentazione artistica con soggetti diversamente abili, di incontrare altre realtà simili. «Ci occupiamo principalmente di teatro e danza, forme di espressione performativa, legate all’Ousider Art, ovvero all’arte fuori dai canali classici – spiega Marcello Turco coordinatore della Rete – con persone che presentano delle diversità, disabilità, difficoltà psichiche o motorie. Raccogliamo le persone che sono interessate ad esprimere la propria condizione rendendola cultura per gli altri. Pensiamo che sviluppare la cultura della diversità sia fondamentale, non soltanto rispetto alla disabilità, ma in qualsiasi settore della vita umana».

Dal 16 al 18 luglio la Rete Trame avrà quindi un soggiorno a Torre Pellice, con l’intenzione di incontrare il territorio e la comunità. Un’occasione per conoscere più da vicino la realtà della chiesa valdese e per visitare il museo del Centro Culturale Valdese.

L’8×1000 della Chiesa valdese e la Regione Piemonte hanno finanziato il progetto.

Intervista con Marcello Turco