Cominciamo Bene – 24 gennaio 2022
Radio Beckwith evangelica

In primo piano

Lockdown educativo Continuano ad emergere dati che confermano il grave impatto della pandemia e delle misure per arginarla nell’educazione di bambini e ragazzi. Alcuni test portati avanti in tutti gli Stati Uniti mostrano un generale ma non omogeneo calo delle prestazioni, con le comunità marginalizzate che vengono interessate più di quelle prevalentemente bianche. In Italia emerge (a fatica) il problema della mancata frequentazione dei luoghi di cultura negli ultimi due anni, un colpo sia per gli studenti che per le istituzioni culturali stesse.

Esteri

Mentre i contagi continuano a crescere nel mondo, l’OMS ha comunicato che Omicron potrebbe rappresentare la fase finale della pandemia in Europa. ieri violenti scontri a Bruxelles tra polizia e manifestanti anti vaccinisti. Gli Stati Uniti valutano la possibilità di schierare le loro truppe presso gli alleati Nato nei Paesi baltici e in Europa orientale in funzione anti-russa: oggi l’incontro tra i ministri degli Esteri Ue e il segretario di Stato americano Blinken. Resta alta la tensione tra Cina e Taiwan, con la denuncia da parte di Taipei di incursioni aeree cinesi. A Oslo sono iniziati i colloqui con una delegazione talebana, mentre in Siria proseguono gli scontri armati. In Burkina Faso nuove sparatorie e ammutinamento da parte dei militari in segno di protesta contro il governo. 

Interni

Oggi alle 15 il Parlamento si riunirà per il primo scrutinio dell’elezione del prossimo Presidente della Repubblica: si prospetta però un ampio ricorso alla scheda bianca, mentre i partiti sembrano ancora distanti da un’intesa. Il governo ipotizza di prolungare oltre i sei mesi la validità del green pass ottenuto dopo la terza dose. Lo scorso sabato si è chiusa dopo oltre quattro anni la vertenza Embraco: per i 377 lavoratori è finita formalmente la cassa integrazione. A partire da oggi Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Sicilia entreranno in zona arancione.

Foto via Pixabay