Il Centro Ecumenico di Ascolto di Pinerolo nasce nel 1992 per volontà della Caritas Diocesana e della Chiesa Valdese di Pinerolo con l’intento di affrontare il problema delle povertà cittadine in modo unitario e coordinato.

Una realtà che vive «principalmente grazie ai contributi dell’Otto per Mille della chiesa valdese e della chiesa cattolica e agli aiuti della Caritas e del Ciss. Molti privati e associazioni organizzano raccolte per noi e abbiamo convenzioni con alcuni supermercati pinerolesi, dove nostri volontari tre volte a settimana si recano a prendere i prodotti in scadenza. Alcuni coltivatori poi ci portano della frutta e verdura fresca, prodotti locali che apprezziamo moltissimo» come spiega la volontaria Maria Carla Allasia.

Attività principale del CEA è l’Emporio Solidale “Una Goccia”, un minimarket di beni alimentari e igienici fondamentali inaugurato il 12 aprile 2014. I prodotti spaziano da articoli per neonati e bambini, il necessario per la pulizia personale e domestica, alimenti a lunga scadenza.

Intervista completa