Piero Guicciardini, figura di spicco del protestantesimo italiano dell’Ottocento, raccolse oltre duemila edizioni di scritti della Riforma del Cinquecento. Sono conservarti alla Banca Nazionale Centrale di Firenze.
La Fondazione Centro Culturale Valdese di Torre Pellice sta organizzando due mostre, una a Firenze e una a Torre Pellice, che presentano la storia della collezione.
La mostra di Firenze verrà inaugurata il 3 maggio, mentre a Torre Pellice il 6 maggio.
Marco Fratini è curatore dell’esposizione insieme a Laura Venturi, che ha gestito la catalogazione.

Ascolta l’intervista:

Video della diretta