Cominciamo Bene, la rassegna stampa ragionata di lunedì 20 luglio 2020
Radio Beckwith evangelica

In primo piano

Il Consiglio europeo straordinario continuerà quest’oggi, per il quarto giorno consecutivo. Nella notte la discussione è stata interrotta alle 3, quando il presidente Charles Michel aveva iniziato un nuovo giro di consultazioni bilaterali per cercare di trovare un accordo condiviso dai 27. La terza giornata di summit è stata un susseguirsi di tavoli ristretti, con la mediazione di Angela Merkel.
A fronte di una proposta del presidente del Consiglio Ue Charles Michel per la riduzione dei sussidi del Recovery Fund a 450 miliardi, Olanda e Austria hanno rilanciato proponendo 350 miliardi di sussidi a fondo perduto e altrettanti di prestiti, mentre gli altri Paesi frugali si sono mostrati più possibilisti.
Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte avrebbe attaccato duramente il leader olandese Mark Rutte, e all’Italia è arrivato l’assist dell’Ungheria di Orban.

Mondo

Le vittime di coronavirus nel mondo sono 603 mila e i contagi si avvicinano a 14,4 milioni. Domenica c’è stata un’impennata di 260 mila nuovi casi, con gli Usa sempre primi a quota 3,7 milioni.
In Europa preoccupa la Spagna, con la Catalogna che nonostante l’invito a restare a casa, ha superato i mille contagi giornalieri. La Francia introduce da oggi l’obbligo di mascherina negli spazi pubblici al chiuso.
La governatrice Carrie Lam lancia l’allarme per Hong Kong.
L’ambasciatore cinese a Londra nega che le immagini girate da un drone nei campi di detenzione uiguri in Cina provino la deportazione in massa della minoranza nel Paese.
Il segretario di Stato Usa Mike Pompeo comincia oggi una missione di due giorni nel Regno Unito, che avrà al centro il trattato commerciale tra i due Paesi e i rapporti con la Cina.
In seguito alla marcia indietro di Londra su Huawei, TikTok ha interrotto le trattative per aprire nel Regno Unito una sede per tremila dipendenti.
Dopo il Canada e l’Australia, anche Londra si prepara a recedere dal trattato sull’estradizione firmato con Hong Kong.
In Siria si rielegge il Parlamento tra la guerra e i problemi economici.

Italia

In Italia domenica si sono avuti 249 nuovi casi a fronte dei 233 del giorno prima. I morti sono trati tre, il miglior dato da febbraio.
Prendono il via oggi con il pagamento delle imposte sui redditi e i versamenti Iva le 246 scadenze fiscali in calendario fino alla fine del mese.
Il ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli ha anticipato i piani del pacchetto Industria 4.0 Plus.
Sul nuovo ponte Morandi di Genova sono iniziati i collaudi statici in vista dell’inaugurazione.
È morta a 97 anni Giulia Maria Crespi, proprietaria del Corriere della Sera fino al ’74 e fondatrice del Fai, Fondo per l’ambiente italiano.

Ascolta la puntata

Foto via Flickr