Perché non si parla delle spese militari? L’intervista a Francesco Vignarca
Radio Beckwith evangelica

Non si parla molto spesso di spese militari e disarmo. Abbiamo raggiunto Francesco Vignarca, autore e attivista di Rete Pace e Disarmo, per ragionare su alcuni dati che sono stati diffusi di recente. Si parte dalla recente relazione al Parlamento sui dati delle esportazioni militari dall’Italia. Nel 2021 queste hanno raggiunto una cifra record, e gli effetti della guerra in Ucraina potrebbero far salire ancora i numeri. A livello europeo, la ong olandese Pax nota il calo generale di controllo del business delle armi: anche in questo caso è una tendenza che precede l’invasione della Russia. In tutto questo, il dibattito sul disarmo è quasi inesistente, nonostante la stragrande maggioranza degli italiani, ad esempio, sia contraria all’esportazione di armi. Ma secondo Vignarca la politica del disarmo non paga, mentre i parlamentari che sostengono le spese militari mantengono carriere di maggior successo.

Foto via Pixabay