Anche a Torino sta per nascere una Comunità Amica verso le demenze, in quartiere San Salvario, dove già sono presenti degli Alzheimer Cafè.

La prima presentazione del progetto sarà giovedì 29 settembre, alle ore 18 alla casa del Quartiere in via Oddino Morgari 14, con la collaborazione di operatrici e operatori della Diaconia Valdese Valli.

Interverranno Jacopo Rosatelli, assessore alle politiche sociali, salute, casa, diritti e pari opportunità della città di Torino, Marcello Galetti, del servizio Innovazione e Sviluppo della Diaconia Valdese Valli, Massimiliano Miano, presidente Circoscrizione 8, Lorenzo Camarda, presidente IV commissione città di Torino, Stefania Orecchia, dirigente Asl distretto sud-est Torino, Patrizia Mathieu, medico di medicina generale, Paolo Vallinotti, coordinatore cooperativa Esserci, Molly Thyler Childs del Rifugio Re Carlo Alberto (Diaconia Valdese) e Andreina Ghirardi, caregiver.
Modererà l’incontro Roberto Vendrame, della cooperativa Esserci.

Si tratta della prima proposta di creazione di una Comunità Amica verso le persone con Demenza nella città di Torino.

Intervista a Paolo Vallinotti, raccolta durante l’Alzheimer Fest Off a Luserna Alta