Con Claudia Angeletti presentiamo il Quaderno dei 16 giorni contro la violenza, ideato e prodotto dalla Fdei, Federazione Donne Evangeliche in Italia.

Sono infatti 16 i giorni che intercorrono tra il 25 novembre, Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, e il 10 dicembre, Giornata Internazionale dei diritti umani.

Un percorso che propone ogni anno riflessioni, preghiere, letture di testimonianze e di testi biblici sul tema delle violenze e del contrasto ad esse. Il tutto accompagnato da consigli di lettura e di visione o da testi di approfondimento.

Quest’anno il titolo del Quaderno è “Donne sotto attacco – Coraggiose e ribelli“. Il fascicolo è dedicato alle donne dell’Iran, dell’Afghanistan e anche dell’Argentina.
Ne abbiamo parlato anche in questa intervista con Gabriela Lio, presidente Fdei.

La notizia dell’uccisione della giovane ventiduenne Mahsa Amini in Iran ha suscitato in noi profondo sdegno – spiega Claudia Angeletti – Abbiamo quindi voluto dedicare questo numero alle donne iraniane e afgane e alla loro coraggiosa ribellione contro i regimi. In alcuni luoghi le donne hanno perso dei diritti fondamentali che erano stati conquistati con fatica nei decenni precedenti. In alcuni luoghi, più che in altri, le donne sono quindi sotto attacco, ma cercano comunque di ribellarsi con coraggio. Abbiamo anche scelto di pubblicare molte immagini dei lavori di Shamsia Hassani, giovane artista afgana di 33 anni. Shamsia rappresenta le donne attraverso dei graffiti colorati e realizzati su muri abbattuti e scrostati. Con questi graffiti cerca di dare un messaggio per cambiare una mentalità e il mondo stesso“.

La pubblicazione del Quaderno dei 16 giorni contro la violenza si può trovare sul sito Nev.it e anche come inserto cartaceo all’interno del settimanale Riforma.

Intervista con Claudia Angeletti