La bellezza dell’inutile
Radio Beckwith evangelica

Il museo Civico di Bassano del Grappa ospita il lavoro dell’artista Ivan Barlafante, col quale la collaborazione è nata all’interno dell’ultima fiera d’arte e Verona. L’opera di quest’artista è stata scelta per la possibilità di essere esposta all’aperto, nel chiostro del museo, nel quale si inserisce perfettamente. Il titolo ricorda che l’arte non è sempre difficile, l’inutilità a cui si fa riferimento ci svincola da rapporti forzatamente riempiti di significato, anche perché, come dice Chiara Casarin, direttrice del museo: “L’arte contemporanea non è democratica, prevede studio, pazienza, curiosità e molte cose che non sono semplicemente l’ammirazione della bellezza. L’arte contemporanea prevede anche un po’ di sacrificio”. Almeno nel caso dell’opera di Ivan Barlafante, questo sacrificio non è necessario, si fa contemplare proponendo al visitatore un’indagine sull’ambiente e su se stessi, in un rapporto di non utilità, che poi, alla fine, inutile non è mai.