“La memoria e la luce” e Gustav-Adolf-Werk
Radio Beckwith evangelica

Primo ospite della puntata è Tonino Perna, autore del libro La memoria e la luce – La ricerca di un cristiano del XXI secolo edito nel dicembre 2018 da Claudiana.

L’autore riflette sul senso dell’essere cristiani nel nostro mondo iperconnesso, ipertecnologico e biotecnologico. Cosa significa essere cristiani oggi? Come relazionarsi con i fatti quotidiani, la cronaca, l’evolversi delle tecnologie rimanendo ai principi etici e morali?
Giustizia sociale, la salvaguardia del pianeta, dell’ecosistema sono temi che devono rimanere alla base.

Dai temi della memoria, della luce contrapposta all’ombra, della contemplazione fino alla realtà empirica umana, alle cose piccole quotidiane. Si citano grandi ed importanti persone e piccole persone, sconosciute, ma che fanno grandi cose.

Proseguiamo la puntata con la pastora valdese Dorothee Mack che ci parla del Gustav-Adolf-Werk, opera della Chiesa evangelica in Germania. Fondata nel 1832 a Lipsia, in Germania, è un’opera che finanzia e sostiene progetti legati alle chiese protestanti, tra cui anche la chiesa valdese.
La pastora Mack ha partecipato all’incontro dei referenti dei circuiti del GAW che si è svolto il 21 e 22 gennaio scorsi. Il tema che conduceva i lavori e gli approfondimenti era “La responsabilità delle chiese in Europa”.

Tra i progetti finanziati dal GAW in Italia segnaliamo quelli alla Casa delle Culture di Mediterranean Hope a Scicli, che potete ritrovare anche in questo articolo di Radio Beckwith.

Ascolta il podcast della puntata: