Festa del Libro Medievale e Antico di Saluzzo
A Saluzzo la prima Festa del Libro Medievale e Antico
Radio Beckwith evangelica

Dal 22 al 24 ottobre si tiene un evento che vuole celebrare un periodo storico, dal V al XIV secolo, che da sempre esercita una forte fascinazione sull’immaginario collettivo

Venerdì 22 ottobre parte la prima edizione della Festa del Libro Medievale e Antico, un evento promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Saluzzo e dalla Città di Saluzzo, in collaborazione con Salone Internazionale del Libro di Torino e Fondazione Amleto Bertoni.

La Festa nasce dalla volontà di portare all’attenzione del grande pubblico e celebrare un periodo storico, dal V al XV secolo, che da sempre esercita una forte fascinazione sull’immaginario collettivo, come dimostrano il successo di romanzi, serie televisive, film e videogiochi che si ispirano a quelle atmosfere. Il periodo medievale fu un laboratorio culturale straordinario da cui nacque l’idea europea, anche se troppo spesso viene minimizzato come momento oscuro in opposizione al Rinascimento.

L’iniziativa vivrà il suo culmine sabato 23 e domenica 24 ottobre 2021, con due lezioni magistrali venerdì 22 ottobre e mercoledì 27 ottobre. La Città di Saluzzo, che fu capitale dell’omonimo marchesato, è il suo luogo ideale di espressione con le sue gotiche testimonianze architettoniche, costruite tra il Duecento e la fine del Quattrocento, che ancora caratterizzano il suo centro storico. Il marchese Tommaso III di Saluzzo, intorno ai primi anni del XV secolo, fu autore del poema epico-cortese Le Chevalier Errant, uno dei più importanti testi cavallereschi medioevali.

Il sottotitolo della prima edizione della Festa del libro medievale e antico di Saluzzo cita il primo passo del poema cavalleresco L’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto, “Le donne, i cavallier, l’arme gli amori”, versi che vogliono avvicinare il lettore e la lettrice a un immaginario medievale intessuto di eroismi, sfide, viaggi, guerre, amori e magie.

Il professor Marco Piccat, presidente della Fondazione CRS, docente di Filologia Romanza all’Università di Trieste nonché co-curatore della Festa del Libro Medievale e Antico di Saluzzo, ha presentato il programma e gli obiettivi della Festa ai microfoni di Café Bleu.

Ascolta l’intervista e scopri il programma della Festa del Libro Medievale

L’immagine guida della Festa del Libro Medievale e Antico di Saluzzo è un particolare dell’affresco presente nella cappella campestre di San Ponzio a Castellar, risalente al XIII secolo, che riproduce una principessa e un cavaliere.