“Deserto come luogo dell’esodo” al liceo Curie di Pinerolo
Radio Beckwith evangelica

Nella puntata di oggi ospitiamo tre ragazzi del liceo Marie Curie di Pinerolo che, con la loro professoressa, hanno approfondito il tema del deserto dal punto di vista teologico e umano.

Gli ospiti sono Edoardo Massetani, Francesco Signorile e Hamza Abjlini, della classe V D.
Giancarla De Ferrari, la loro professoressa di lettere, li ha accompagnati in un ragionamento sul concetto di “deserto come luogo dell’esodo”. Non solo dal punto di vista emozionale e umano, ma anche come viene visto nelle tre religioni monoteiste.
L’obiettivo è il confronto teologico, che è stato affrontato anche grazie al coinvolgimenti di due esperti, Maria Teresa Milano e Angelo Fracchia, rispettivamente per la comunità ebraica e quella cattolica. Alla tavola rotonda che si è svolta il 20 febbraio ha partecipato anche Abdullahi Ahmed, come voce islamica di chi il deserto l’ha attraversato, con la speranza di trovare delle oasi di pace.

I ragazzi hanno posto ai partecipanti alcune domande: cos’è per te il deserto? C’è ancora spazio per la solidarietà umana o siamo condannati al “deserto degli affetti”? Qual è stato il tuo primo impatto con il deserto? Ti sei mai trovato in solitudine durante la tua esperienza? Come l’hai affrontata?

In chiusura ricordiamo anche il nuovo Community Center a Napoli. Uno sportello informativo al servizio di migranti e dei cittadini italiani in stato di bisogno, promosso da Diaconia valdese e Oxfam Italia, e finanziato dall’Otto per mille valdese. Ce ne parla Marta D’Auria, che ha scritto anche un articolo su Riforma.it.

Podcast della puntata

Diretta video della puntata: