Malta: “Chiuderemo i nostri porti alle Ong”
Radio Beckwith evangelica

Malta ha deciso di chiudere i suoi porti alle navi delle Ong, dopo nemmeno 24 ore dall’arrivo della Lifeline nel porto della Valletta.

Cosimo Caridi, giornalista, è pronto ad imbarcarsi su una nave ong a Malta. E dice: «Non sarà più possibile utilizzare il porto di Malta per fare scalo o rifornimento per tutte le navi con struttura simile alla Lifeline».

«Sembra che l’Europa voglia delegare tutto alla guardia costiera libica», continua.