Il 5 giugno è stata depositata in tribunale la causa di Giudizio Universale, un’iniziativa nata nel 2019 e portata avanti da A Sud onlus col sostegno di numerosi enti e cittadini per portare la lotta al cambiamento climatico in tribunale. In particolare, i promotori intendono giudicare l’operato dello stato italiano nell’ambito ambientale, sulla scia di iniziative simili nel resto del mondo, dove governi e istituzioni sono stati vincolati giuridicamente ad adeguarsi a norme più stringenti.

Ne abbiamo parlato con la portavoce di A Sud, Marica di Pierri