Cominciamo Bene – 05 maggio 2022
Radio Beckwith evangelica

In primo piano

Inciampare su terre rare L’addio ai combustibili fossili russi potrebbe avviare una svolta ancora più decisa verso la transizione energetica, che resta la tattica cruciale per ridurre la crisi climatica. Ma non mancano comunque le preoccupazioni ambientali. Ad esempio, si pensa di estrarre grandi quantità di questi metalli, importanti per le batterie, dai fondali oceanici, rischiando disastri. Ma in tutto questo la situazione globale attuale sta generando una carenza di questi materiali in Europa. Infine, il ruolo delle case automobilistiche, che passando ai mezzi elettrici stanno investendo sempre più nell’estrazione diretta dei metalli.

Esteri

La conferenza internazionale dei donatori a Varsavia ha raccolto 6,5 miliardi di euro per l’Ucraina. La Commissione europea starebbe lavorando a nuovi sostegni per i Paesi più esposti alla crisi energetica, mentre si cerca un compromesso tra gli Stati per l’embargo sul petrolio russo. L’Onu pianifica la terza evacuazione di civili dalle acciaierie Azovstal, mentre proseguono i bombardamenti russi. L’Opec+ ha confermato la linea di aumento graduale della produzione di petrolio. Secondo l’OMS il bilancio delle vittime della pandemia supera di gran lunga i totali riportati dai Paesi.

Interni

La nave Ocean Viking ha iniziato lo sbarco delle 294 persone migranti a bordo dopo un’attesa di dieci giorni. L’Italia intanto stanzierà 800 milioni di euro per il sostegno ai rifugiati ucraini. Il Consiglio dei ministri ha approvato alcuni ritocchi al Decreto aiuti, allargando il bonus da 200 euro anche ai percettori del reddito di cittadinanza, lavoratori stagionali, autonomi e collaboratori domestici. Il governo ha trovato un accordo con il centrodestra sulla riforma del catasto e la delega fiscale. Secondo un nuovo rapporto, la qualità dell’aria in Italia è notevolmente peggiorata negli ultimi 30 anni.

Foto via Pixabay