Cominciamo Bene – 25 marzo 2022
Radio Beckwith evangelica

In primo piano

Giustizia climatica e lavorativa Oggi e domani si legano le istanze climatiche e lavorative con una due giorni di manifestazioni che vedono una collaborazione incrociata degli attivisti di Fridays For Future (votati al contrasto alla crisi climatica e alle politiche che la alimentano) e dei lavoratori della Gkn (fabbrica del fiorentino la cui proprietà ha annunciato il licenziamento collettivo l’estate scorsa). Non sono gli unici argomenti che riguardano in questi giorni il mondo del lavoro: Filt Cgil porta avanti la campagna per l’uso completo dei giorni, teoricamente obbligatori, di congedo parentale per i padri, mentre l’Istat monitora le discriminazioni contro i lavoratori Lgbtqi+.

Esteri

Ancora bombardamenti su Kharkiv, mentre il governo ucraino denuncia l’uso di bombe al fosforo. Il presidente Usa Biden ha partecipato a Bruxelles ai vertici Nato, G7 e Ue. La Nato ha deciso di dispiegare altre truppe in Europa dell’est e di fornire nuovi equipaggiamenti militari all’Ucraina: aumenta però anche la pressione diplomatica sulla Cina. Oggi dovrebbe essere presentato il piano statunitense per aumentare la fornitura di gas naturale liquefatto all’Ue. L’Assemblea generale Onu ha approvato una risoluzione che condanna la Russia per la crisi umanitaria e invita a un cessate il fuoco immediato.

Interni

Giuseppe Conte è stato audito dal Copasir sul caso della missione russa in Italia nel marzo 2020, mentre alcuni documenti svelano i contatti tra Gianluca Savoini e il magnate russo Malofeev. Secondo le ultime elaborazioni crescono in Italia i casi positivi al Covid-19, in quella che potrebbe dimostrarsi una coda della quarta ondata. Ieri la Commissione dell’Aifa ha frenato sulla somministrazione della quarta dose di vaccino anti-Covid agli over 70, mentre resta l’indicazione per le persone immunodepresse. La compagnia aerea Ita è stata condannata per discriminazione delle donne in gravidanza.

Foto via Pixabay