Cominciamo Bene – 26 maggio 2022
Radio Beckwith evangelica

In primo piano

Crisi artiche Secondo diverse analisi il conflitto in Ucraina sta sconvolgendo anche il fragile equilibrio geopolitico dell’Artico, una regione in cui tradizionalmente i Paesi adottano politiche di cooperazione. Alla guerra si aggiunge il cambiamento climatico e lo scioglimento dei ghiacci, che aprono la strada a contese sulle possibili nuove rotte marittime e l’accesso alle materie prime.

Esteri

Le forze russe stanno bloccando il Mar d’Azov e i porti sul Mar Nero, impedendo l’esportazione dei cereali ucraini. Il ministro degli Esteri ucraino Kuleba ha accusato la Nato di non fare nulla di fronte all’invasione russa, mentre Mosca ha eliminato i limiti di età per l’arruolamento nel suo esercito. La presidente della Commissione europea ha annunciato che violare le sanzioni contro la Russia sarà considerato reato per l’Ue. Continua a mancare un accordo tra Turchia, Svezia e Finlandia sull’ingresso di queste nella Nato, ma il dialogo prosegue.

Interni

Si intensificano i naufragi di persone migranti che tentano di attraversare il Mediterraneo. Oggi si terrà una nuova riunione della maggioranza per cercare un accordo sul nodo indennizzi in vista della votazione in Aula del ddl Concorrenza. I sindacati fanno pressione per rilanciare un tavolo sulla previdenza, ma al momento il governo non sarebbe al lavoro sul tema pensioni. Il ministero della Salute ha diramato una circolare con le nuove indicazioni sulla diffusione del vaiolo delle scimmie.

Foto via Pixabay