Cominciamo Bene, la rassegna stampa ragionata di lunedì 14 settembre 2020
Radio Beckwith evangelica

In primo piano

Decine di migliaia di persone hanno nuovamente protestato a Minsk e in altre città della Bielorussia contro il Aleksander Lukashenko. Oggi il presidente bielorusso incontrerà a Mosca Vladimir Putin. Intanto, Russia Unita, il partito che sostiene Putin, ha annunciato di aver vinto le elezioni amministrative in Russia.
La Commissione Europea potrebbe annunciare un obiettivo più ambizioso per il taglio delle emissioni di CO2 entro il 2030.

Mondo

Oggi la Camera dei Comuni britannica esamina l’Internal Market Bill​​​​​​, che cambierebbe i termini del protocollo sull’Irlanda del Nord contenuto nel Withdrawal Agreement.
L’Irlanda ha lanciato una proposta affinché i paesi dell’Unione Europea adottino regole condivise sulle limitazioni ai viaggi internazionali.
Sono iniziati a Doha i colloqui di pace tra il governo afgano e i talebani, alla presenza del segretario di Stato Usa Mike Pompeo.
​​​​​​​La Grecia costruirà un campo profughi permanente per sostituire quello andato a fuoco settimana scorsa a Lesbo.
Iniziano oggi i colloqui tra Unione europea e Cina riguardo al trattato per gli investimenti di Pechino in Europa.
Il premier greco si dice pronto a riaprire i colloqui con la Turchia sulle acque contestate nel Mediterraneo orientale.
Israele ha annunciato un secondo lockdown di tre settimane. Intanto, Astrazeneca e l’Università di Oxford hanno ripreso i test sul vaccino contro il Covid-19.

Italia

Ieri sono stati registrati 1.458 nuovi contagi e 7 decessi. Il governo seguirà le indicazioni del Cts, che suggeriscono di aspettare almeno un mese prima di riaprire stadi e discoteche.
Riprende l’anno scolastico in 12 Regioni e a Trento: torneranno in classe 5,6 milioni di studenti. Restano però ancora alcuni nodi da sciogliere.
Il Governo sta progettando un aumento dei tamponi fino a duecentomila al giorno, l’uso di test rapidi e l’acquisto di macchinari per esaminare più velocemente i campioni raccolti.
Un bug nell’App Immuni in alcune versioni Android che diraderebbe le verifiche di una possibile esposizione al virus.

Ascolta la puntata

Foto via Flickr