Cominciamo Bene – 21 Luglio 2021
Radio Beckwith evangelica

In primo piano

Sguardi europei incrociati L’Unione Europea ha pubblicato l’annuale relazione sullo stato di diritto dei paesi membri. A spiccare sono soprattutto le valutazioni su Ungheria e Polonia, ma anche per l’Italia vengono sottolineati conflitto d’interessi, lobbying e corruzione. La Commissione Europea ha anche lanciato un avvertimento specifico alla Polonia: o rispetta le linee sull’indipendenza dei giudici, o rischia sanzioni. Le tensioni attorno alla Brexit, in particolare sulla questione nordirlandese, non accennano a scemare. Tornando ad est: Moldova, Ucraina e Georgia annunciano ufficialmente la vicinanza all’Europa, allontanandosi così dalla Russia

Esteri

Pesanti alluvioni nella Cina centrale, almeno 12 morti e migliaia di evacuati. Si giocano già alcune partite di softball, prima dell’inaugurazione dei Giochi Olimpici di Tokyo, ai quali aumentano i contagi da covid 19. Nuove rivelazioni dal Progetto Pegasus: anche Macro e altri 13 capi di stato, oltre a figure di spicco internazionali, nell’elenco dei numeri (forse) sorvegliati dal software di Nso. Bruciano ampi incendi negli Usa occidentali e in Siberia.

Interni

Oggi il governo si confronta con le Regioni su eventuali modifiche sulla gestione della pandemia, in particolare sull’uso del green pass e i passaggi tra le zone; domani il Cdm dovrebbe deliberare le decisioni finali. Non è solo il M5S ad opporsi, tramite emendamento, al punto della riforma della Giustizia relativo alla prescrizione: anche il procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo e il procuratore di Catanzaro avanzano forti dubbi sulla possibilità di giudicare le organizzazioni criminali. Intanto il Ddl Zan rischia di essere votato a settembre.

Immagine: via Pixabay